Come idratare e nutrire a fondo la pelle del viso?

Condividi Facebook Twitter

Scopri come idratare la pelle del viso, adattando la tua skincare routine in base al tipo di pelle (normale, mista o sensibile).

Qualunque sia la tua tipologia di pelle (sensibile, normale, grassa o mista) l’idratazione è uno step essenziale della skincare routine. Per mantenere un viso giovane e fresco, è importante infatti dare alla cute tutto il nutrimento di cui ha bisogno. Scopri come idratare la pelle del viso, tenendo in considerazione le sue esigenze specifiche.

Perché è importante mantenere la pelle del viso idratata?

Fin da bambini ci insegnano che siamo fatti al 70% circa di acqua e che questo elemento è assolutamente indispensabile per il mantenimento delle funzionalità fisiologiche del nostro organismo. Anche la nostra pelle quindi, per stare bene, ha bisogno di un buon livello di idratazione in modo da conservare costante la sua preziosa percentuale di acqua.

Avrei sicuramente notato che, quando la tua epidermide è disidratata, si presenta secca, ruvida e opaca, spesso anche arrossata e minata da fastidiose desquamazioni superficiali. Questa condizione di irritazione e forte stress tende a favorire i processi di invecchiamento cutaneo e la formazione di rughe, segni d’espressione e altri inestetismi sul viso.

Per preservare quindi l’aspetto giovane, compatto e levigato della tua cute devi dedicare particolare attenzione all’idratazione durante i tuoi rituali di bellezza quotidiani. Il risultato non tarderà a manifestarsi: morbidezza, freschezza, luminosità saranno le caratteristiche di un viso idratato e carico di energia!

Come idratare bene la pelle da normale a mista

La pelle definita come normale è in genere la più semplice da trattare, ma cosa fare quando inizia a manifestare i comuni segni di una pelle mista? Una zona T (composta da naso, fronte e mento) più oleosa e lucida è tra le principali caratteristiche di questo tipo di pelle, che presenta facilmente anche pori dilatati e comedoni. In questa situazione però, le guance, così come il contorno occhi, possono risultare particolarmente secche e disidratate.

Questa difficile convivenza rende indispensabile una beauty routine per pelli da normali a miste che si proponga di idratare e nutrire, ma anche di depurare e riequilibrare l’epidermide. Le parti del volto che si presentano secche, hanno ovviamente bisogno di essere idratate a fondo e nutrite con ingredienti che possano aiutarle a rigenerare il loro film idro-lipidico, dalla preziosa funzione di barriera.

Come prendersi cura invece delle parti più oleose del viso? Spesso si pensa, erroneamente, che la pelle grassa non abbia bisogno di essere idratata, ma è una credenza del tutto sbagliata, che probabilmente presuppone una scarsa conoscenza di cosa significhi idratare la pelle.

Idratare significa restituire all’epidermide la quantità di acqua che ha perso, a causa di diversi fattori quali esposizione ad agenti chimici o atmosferici, smog, aria secca dei condizionatori o anche per l’assunzione di particolari farmaci, alcol o fumo. Oltre a offrire alla pelle una corretta idratazione bisognerebbe anche far sì che essa sia in grado di trattenere le molecole d’acqua al suo interno.

La pelle grassa produce eccessi di sebo e sostanze oleose, ma non di acqua: ha quindi bisogno di essere idratata al pari delle altre tipologie di pelle, pena la comparsa anche in questo caso di ipersensibilità, rossori e irritazioni.

In caso tu abbia una pelle mista, è importante stabilire se lo stacco tra le due zone (secca o normale e grassa) sia molto evidente o meno. Nel primo caso è bene applicare prodotti mirati sulla zona T e altri sul resto del viso. Se invece, come spesso accade, si tratta di differenze lievi, puoi usare tranquillamente un prodotto studiato appositamente per pelli normali o miste, come la Crema Idratante Rivitalizzante Acqua alle Rose: la sua leggera texture in crema-gel riesce infatti a idratare in profondità senza ungere e senza appesantire la pelle, mentre l’estratto di rosa di e la Vitamina E nutrono la cute e la mantengono compatta, elastica e radiosa.

Come idratare la pelle del viso sensibile?

La pelle sensibile ha la peculiarità di reagire in modo eccessivo agli stimoli esterni, siano essi ambientali o derivanti dall’applicazione di creme, make-up o altri cosmetici. L’alterazione del suo strato esterno di barriera la rende fragile e particolarmente esposta alle aggressioni esterne, nonché facilmente soggetta a screpolature, rossori e all’effetto “pelle che tira”.

Anche in questo caso una corretta idratazione quotidiana è la giusta soluzione per normalizzare il contenuto di acqua nella pelle, specialmente negli strati più superficiali dell’epidermide: una cute idratata non solo si presenta più in forma, ma aumenta anche notevolmente le sue capacità difensive.

Sapere come idratare bene la pelle del viso delicata e irritabile è una skill che dovrai necessariamente imparare se desideri prenderti cura al meglio di una pelle che ha bisogno di coccole extra. Seleziona solamente prodotti formulati su misura per idratare e proteggere la pelle sensibile rispettando la sua delicatezza e i suoi equilibri precari.

Una gamma di prodotti specifici, come la linea Sensitive di Acqua alle Rose, include prodotti realizzati con ingredienti di origine naturale e dall’elevata tollerabilità cutanea, capaci di offrirti il massimo nutrimento minimizzando però i rischi di allergie, reazioni e arrossamenti. L’estratto di rosa e la vitamina B5 contribuiscono inoltre a ricostruire il film lipidico della pelle e attenuare efficacemente i disagi tipici della pelle sensibile.