Tonico viso: a cosa serve e quando applicarlo

Condividi Facebook Twitter

Pur essendo un passaggio indispensabile della beauty routine quotidiana, l’applicazione del tonico per il viso viene spesso sottovalutata. Il motivo è probabilmente che molte donne non conoscono tutte le proprietà di questo prodotto di bellezza e lo vedono solamente come un’aggiunta quasi superflua alla propria skincare.

Inserire il tonico viso nelle tue abitudini di bellezza ti farà rendere conto in pochissimo tempo di quanto quest’acqua rivitalizzante possa fare la differenza. Scopriamo insieme qualche informazione utile sul tonico e qualche suggerimento su come integrarlo nella tua skincare routine.

A cosa serve il tonico viso?

La normale pulizia del viso, fatta con latte detergente o con l’acqua micellare, a seconda delle tue preferenze e delle esigenze della tua pelle, contribuisce a eliminare ogni traccia di make-up e aprire i pori, liberandoli da sporco e impurità.

L’applicazione di un tonico per il viso contribuisce innanzitutto a pulire ancora più a fondo l’epidermide, eliminando con un semplice gesto i residui di trucco e anche quelli del prodotto struccante utilizzato.

Una delle principali funzioni del tonico è poi quella di riequilibrare l’acidità naturale della pelle, ristabilendone il naturale pH leggermente acido che potrebbe essere stato intaccato dall’acqua del rubinetto troppo dura o ricca di calcare, ma anche dall’azione di prodotti troppo aggressivi. Una pelle priva del suo naturale equilibrio sarebbe una pelle secca, spenta ed irritabile: applicare un tonico viso contribuisce a riportare l’acidità della pelle ai livelli corretti e più sani.

Inoltre, applicare un tonico sul volto ha un’azione calmante e rinfrescante, che riduce irritazioni ed eventuali rossori, completando alla perfezione la beauty routine e rendendo la pelle più ricettiva verso le creme idratanti o antirughe che si applicheranno immediatamente dopo.

Quando si mette il tonico viso?

Il tonico viso andrebbe applicato subito dopo la pulizia del viso e la rimozione completa del trucco. Una volta deterso il volto in modo impeccabile, puoi passare il tonico immediatamente prima di procedere con l’applicazione della crema, del siero antiage o del tuo trattamento di bellezza preferito.

I momenti migliori per applicare il tonico viso sono il mattino e la sera: alcuni tonici delicati e a base naturale possono essere applicati anche durante la giornata, ma altri contenenti sostanze attive più aggressive possono rendere il volto troppo sensibile alla luce solare e sono quindi sconsigliati.

Come usare il tonico per il viso?

Il tonico per il viso ha una consistenza tipicamente liquida, simile all’acqua. Puoi utilizzarlo applicandone una piccola quantità su un batuffolo di cotone o un dischetto struccante e tamponarlo sul viso, con movimenti delicati e circolari che vanno dal centro del volto fino all’esterno.

Mentre per la maggior parte dei tonici si sconsiglia l’uso sul contorno occhi, alcuni particolarmente delicati come l’Acqua Distillata alle Rose di Acqua alle Rose possono essere applicati anche sulle palpebre, per eliminare in un gesto i segni della stanchezza. Oltre ad ottenere una pelle raggiante ed incredibilmente morbida, si potrà così contare anche su uno sguardo luminoso e pieno di energia. La formula delicata aiuta a prevenire i rossori e le irritazioni causati da agenti esterni, ecco perché è approvato dalle pelli più delicate!

Il tonico non va risciacquato, ma anzi è fondamentale che rimanga a contatto con la pelle per svolgere al meglio le sue funzioni. Dopo averlo distribuito uniformemente su tutto il viso, non ti resta che aspettare qualche istante che asciughi, prima di applicare un prodotto idratante o antietà.

Quale tonico scegliere?

La scelta del tonico migliore per te dipende dalla tua tipologia di pelle: se hai una pelle grassa o mista puoi tranquillamente usare tonici dal pH leggermente più acido e purificanti, sconsigliati invece a chi ha una pelle particolarmente sensibile. Se hai una cute delicata e facilmente irritabile dovresti optare per prodotti dagli ingredienti 100% naturali come camomilla o estratti di rosa, e privi di alcol.

L’Acqua Distillata alle Rose può essere un’ottima soluzione: la sua formulazione è proprio basata su acqua distillata di rose nobili, capace di regalare un’intensa sensazione di freschezza e di rendere la pelle visibilmente più elastica e vitale. Un alleato beauty irrinunciabile, da tenere sempre a portata di mano.