Automassaggio del viso: i segreti per applicare bene la crema idratante

Condividi Facebook Twitter

Ogni giorno ti capita di massaggiare il viso con i prodotti che scegli per la tua pelle, ma ti sei mai soffermata a pensare a quanto questo piccolo gesto sia fondamentale?

Applicare la tua crema preferita può diventare un momento beauty davvero efficace, se fatto con i giusti movimenti e con la giusta attenzione: massaggiare il viso correttamente è indispensabile per un assorbimento ottimale dei trattamenti idratanti o antiage.

Per un massaggio viso profondo e rilassante non è necessario recarti in una spa: con questa piccola guida puoi provare subito tutti i benefici di un automassaggio al viso dagli effetti sorprendenti. Ecco come si stende la crema sul volto in modo delicato ma efficace, e quali movimenti compiere ogni giorno per una pelle più vitale e tonica.

Come massaggiare il viso con la crema

Per applicare sul viso la tua crema idratante o il prodotto antietà più adatto al tuo tipo di pelle è sufficiente seguire alcune semplici regole. Innanzitutto, alla base di un rituale di automassaggio viso davvero utile, c’è una corretta detersione del viso, che dovrà essere struccato e pulito in profondità per eliminare ogni traccia di trucco, smog e impurità: un passaggio indispensabile perché i pori siano liberi e la pelle sia fresca e pronta ad assorbire al meglio il trattamento di bellezza successivo.

Prima di parlare nel dettaglio dei movimenti più corretti da eseguire quando si massaggia il viso con la crema, è bene ricordare che ogni gesto va eseguito in maniera delicata e non aggressiva, per evitare di tirare troppo la pelle ed irritarla con brusche tensioni. Inoltre, ogni massaggio sul volto dovrà seguire una direzione che va dal basso verso l’alto e dal centro verso l’esterno. Vediamo meglio ogni step.

Parti dal collo

Che tu decida di dedicarti qualche minuto di auto-massaggio del viso la mattina prima di affrontare la giornata o la sera prima di coricarti, parti sempre dal trattamento della zona décolleté. Siediti in una posizione comoda, rilassa le spalle e inizia a massaggiare il collo con i palmi delle mani aperti e le dita allungate, accarezzando la pelle con movimenti ampi e diagonali dal basso verso l’alto, tirando con estrema delicatezza la pelle in direzione della mandibola e delle orecchie.

Dal basso verso l’alto

I successivi movimenti andranno anch’essi applicati con una sequenza che parte dalla base del viso, tocca il mento, poi gli zigomi, l’arcata oculare ed infine la fronte, fino all’attaccatura dei capelli. Il punto di partenza del massaggio sarà il mento, dal quale dovrai fare partire dei piccoli cerchi che seguano la linea della mandibola fino ad arrivare alle orecchie.

Per attenuare poi le piccole rughe della zona naso-labiale e dare al tuo massaggio un effetto lifting puoi posizionare il dito indice ed il medio ai lati della bocca e tirare in modo leggero la pelle verso l’esterno e verso l’alto, fino ad arrivare agli zigomi.

Dopo aver disteso le rughe d’espressione che contornano il tuo sorriso, parti dalla base del naso e stira la cute fino alle sopracciglia raggiungendo la fronte. Infine, massaggia la pelle dalle sopracciglia fino l’attaccatura dei capelli con movimenti ampi e sempre direzionati dal centro del viso verso la parte esterna del volto.

Se vuoi massimizzare l’effetto di questi piccoli massaggi antietà quotidiani è un’ottima idea scegliere una crema antiage delicata ma efficace, proprio come la nuova Crema Antirughe Sensitive di Acqua alle Rose, perfetta per questo rituale di bellezza perché in grado di unire la forza del Collagene Vegetale, estratto interamente dalle piante, con il tocco unico dell’estratto di rosa, per un’efficace azione antirughe nel pieno rispetto dell’equilibrio della pelle.

Contorno occhi: una zona da trattare con delicatezza

Particolare attenzione merita l’area del contorno occhi, estremamente sensibile e facilmente irritabile. É importante che qui il tuo automassaggio indugi un po’ più a lungo, in modo da sgonfiare la zona e riattivarne la circolazione. Come fare? Preleva con la punta delle dita una piccola quantità di una crema specifica per la zona occhi, come la Crema Occhi Antirughe Sensitive di Acqua alle Rose, e procedi a massaggiare prima la base degli occhi con i polpastrelli di indice e medio uniti, scorrendo dall’angolo interno degli occhi fino alle tempie.

Passa poi a trattare l’arcata sopraccigliare sempre con una pressione delicata e senza premere troppo su questo punto del viso dall’epidermide decisamente sottile: borse sotto gli occhi e rughette d’espressione si attenueranno visibilmente.

Energizzare

Per completare il tuo automassaggio, potresti poi picchiettare la pelle con i polpastrelli per stimolare ulteriormente l’afflusso di sangue verso la superficie e favorire un naturale ma completo rinnovamento cutaneo. Se applicherai con costanza questo semplice rito di bellezza, la pelle del tuo viso apparirà giorno dopo giorno sempre più compatta, morbida e sana.