Creme effetto filler e lifting: cosa sono e come funzionano?

Condividi Facebook Twitter

Scopri come agiscono le creme viso effetto lifting e filler, che fanno apparire la pelle subito più levigata e rimpolpata.

Sentirsi bene con te stessa significa anche riuscire a mantenere un aspetto giovane e una pelle levigata, che sprigioni energia qualunque sia la tua età. L’invecchiamento cutaneo e la comparsa delle prime rughe possono contribuire a minare la tua autostima e, per quanto i segni del tempo sulla pelle siano un fenomeno da accogliere con serenità, rallentare l’avanzata dei segni del tempo è uno dei molti modi per prenderti cura del tuo benessere.

L’universo della cosmesi, anche in questo caso, regala numerose interessanti alternative. La skincare antiage offre soluzioni efficaci, sia per le pelli giovani che iniziano a essere solcate dalle prime rughe, sia per le pelli più mature: l’obiettivo generale è sempre quello di minimizzare i segni d’espressione, conservare elasticità e tono e donare nuova compattezza a un’epidermide che inizia a perderla.

Per attenuare i segni del tempo è possibile ricorrere a due diversi trattamenti: le creme effetto lifting e le creme effetto filler, entrambe ottime alleate in una battaglia contro l’invecchiamento della pelle. Cosa sono esattamente e quali sono gli effetti visibili che possono offrire?

Crema effetto lifting: a cosa serve?

Questo tipo di rimedio di bellezza ha lo scopo di offrire alla pelle un effetto tensore, che “tiri” la cute in modo da farla apparire immediatamente più distesa, liscia e levigata. Una crema effetto lifting si propone di simulare infatti i risultati di interventi più invasivi, come le iniezioni di tossina botulinica: a differenza però dell’uso del Botox, l’applicazione di questa tipologia di crema antiage non ha controindicazioni, sebbene la durata della sua azione uniformante e levigante duri sensibilmente meno sui cedimenti cutanei.

Una buona crema viso con effetto lifting in ogni caso, produce due risultati sulla pelle, il primo a breve termine e il secondo a medio-lungo termine. Un prodotto efficace, infatti, è in grado di offrire il desiderato effetto lifting istantaneo, agendo grazie a specifici peptidi sulla contrazione muscolare e sulla produzione di collagene, donando all’epidermide un aspetto subito più disteso.

Inoltre, i migliori cosmetici effetto lifting contengono anche ingredienti antietà, come ad esempio preziose sostanze antiossidanti capaci di combattere l’azione dannosa dei radicali liberi, quali vitamine, enzimi o polifenoli. L’azione di questi di questi principi attivi inizia a essere visibile dopo qualche applicazione e assicura alla pelle idratazione, tonicità e nutrimento.

Come scegliere la migliore crema effetto lifting? È importante valutare attentamente la tua tipologia di pelle e tenere conto delle sue reali necessità, considerando sia la condizione iniziale dell’epidermide (età, profondità delle rughe, ecc.), sia il principale obiettivo da raggiungere. 

I benefici delle creme viso effetto filler

Proveniente dal verbo inglese to fill, il termine filler si può tradurre con il corrispettivo italiano di “rimpolpante”: il ruolo delle creme filler è proprio quello di riempire le rughe e rendere meno evidenti i tipici segni dell’avanzare dell’età. I principi attivi contenuti nelle formulazioni delle creme a effetto filler puntano a ottenere un risultato affine a quello dei trattamenti filler della medicina estetica, riempiendo i solchi cutanei e compattando la pelle, ma non solo: il loro compito è anche quello di idratare, massimizzare l’elasticità cutanea e contrastare la formazione di nuove rughe.

Nelle formulazioni delle creme viso effetto filler, infatti, si ritrovano ingredienti nutrienti e idratanti, inclusi preziosi attivi antietà che aiutano a riempire e ridurre le rughe di viso e contorno occhi. All’interno delle creme filler si possono trovare infatti estratti vegetali o vitamine, ma anche acido ialuronico o collagene, naturalmente contenuti nella pelle e fondamentali per mantenerla tonica, compatta e morbida, scongiurando i cedimenti e l’eccessivo rilassamento cutaneo. Non solo: si tratta di ingredienti capaci di minimizzare le piccole rughe riempiendole dall’interno e lasciare la pelle del viso visibilmente più compatta ed elastica.

Ovviamente, nonostante le creme filler cerchino di imitare l’azione del filler vero e proprio, non raggiungono lo stesso livello di riempimento e la stessa durata nel tempo: sono però ottime per colmare i solchi degli strati più superficiali dell’epidermide e godere di un effetto estetico decisamente piacevole, per vivere il passare del tempo con serenità e senza ricorrere a rimedi più drastici.